>attività>architettura>Asilo Puccini

RECUPERO ENERGETICO ED AMPLIAMENTO ASILO NIDO PUCCINI

Ubicazione: Via Puccini 41 - Nichelino (TO)
Committente: Comune di Nichelino
Dimensioni:s.l.p. 920 mq - Lotto 3.200 mq
Data: 2010
Gruppo di lavoro: Arch. Alessio Gotta - Aster s.r.l. (Ing. Fabio Mosca)

La scelta di ristrutturare un Asilo Nido esistente (Nido Puccini) è stata dettata dalle seguenti motivazioni:

  • l’edificio oggetto d’intervento si trova in stato di degrado avanzato (come risulta dalla documentazione fotografica allegata) con alcuni deficit normativi;
  •  la necessità di implementare i posti bimbo al fine di ridurre le liste di attesa gravanti su tale struttura,

Da un’attenta analisi è stata data priorità ai seguenti interventi:

  • Aumentare il numero di posti-bimbo, per ridurre le liste di attesa degli asili nido sul territorio;
  • Ampliare le zone riposo e servizi igienici attualmente notevolmente sotto-dimensionate rispetto al numero dei bambini presenti;
  • Riorganizzare gli spazi del piano terreno in maniera tale da ottimizzare l’uso delle zone soggiorno-pranzo, gioco, riposo e servizi igienici;
  • Isolare adeguatamente l’involucro esterno (pavimenti, serramenti e copertura) nel rispetto del D.Lgs. 311/06 e s.m.i;
  • risolvere il problema dell’accessibilità al piano primo;
  • ampliare  ed ottimizzare gli spazi per i servizi generali situati al piano primo;
  • Ripristinare e risanare le facciate esterne in cattivo stato manutentivo;
  • ridurre i costi di gestione adottando accorgimenti per il risparmio energetico

In relazione alla vetustà dell’edificio, che necessita di particolari opere al fine di migliorare la funzionalità dei locali e garantire un miglior comfort ai bambini ed in relazione alla carenza di spazi utili per le attività e per i servizi, si prevedono interventi di ristrutturazione sulle parti edili che si trovano in carente stato di manutenzione, sulle parti  impiantistiche del plesso scolastico, nonché l’ampliamento parziale dell’edificio sfruttando gli spazi attualmente destinati a terrazzo, come di seguito evidenziato:

  1. Demolizione della pavimentazione esterna esistente nelle zone terrazzi lato Nord per successiva esecuzione lavori di ampliamento locali;
  2. Costituzione di nuova pavimentazione e realizzazione di nuove murature esterne di tamponamento con pareti vetrate, presso gli attuali spazi a terrazzo lato Nord;
  3. Rimozione della pavimentazione interna esistente  e sostituzione della stessa con nuova pavimentazione in linoleum;
  4. Rimozione di tutti i serramenti esterni e sostituzione complessiva degli stessi con elementi in struttura di alluminio a taglio termico e vetri camera;
  5. Inserimento di nuova copertura in lamiera grecata coibentata presso il tetto esistente (attualmente la copertura è semplicemente impermeabilizzata con guaina bituminosa, la stessa si trova in pessimo stato manutentivo);
  6. Recupero della superficie dei terrazzi esterni al piano terra per un totale di mq. 107,00 ed al piano primo verso lato nord dell’asilo per un totale di mq. 80,00, in modo da ampliare e rendere più funzionali gli spazi interni presenti nella struttura. Tali spazi saranno impiegati quali locali soggiorno/pranzo ed ampliamento dei locali riposo al piano terreno e nuovi locali uffici al piano primo;
  7. Rifacimento ed ampliamento dei bagni bimbi e relativi antibagni al piano terreno;
  8. ampliamento della cucina al piano primo;
  9. realizzazione di un secondo bagno a norma per disabili al piano primo;
  10. realizzazione di un locale lavanderia al piano primo;
  11. Inserimento di una piattaforma elevatrice esterna a servizio del piano primo quale strumento atto al superamento delle barriere architettoniche per l’accesso al piano.
  12. Integrazione degli impianti tecnologici presso i nuovi spazi ricavati dai terrazzi esterni;
  13. Collocazione di pannelli solari per il riscaldamento dell’acqua di consumo;
  14. Realizzazione di impianto foto-voltaico integrato nella struttura di copertura.