>attività>architettura>recupero energ.

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA CON AMPLIAENTO (PIANO CASA)

Ubicazione: Comune di Torino - collina
Committente: privato
Dimensioni:s.l.p. 180 mq - Volume 500 mc
Data: 2012 - in corso
Gruppo di lavoro: Arch. Alessio Gotta - Arch. Monia Pecchio

Riqualificazione di edificio residenziale unifamiliare in classe A.

L'intervento prevede come primo obiettivo l'abbattimento dei consumi energetici di una piccola casetta di due piani fuori terra, realizzata in muratura portante, un tempo adibita ad uso rurale.

L'applicazione del Piano Casa ha permesso inoltre di realizzare una camera in più al paino terra andando a occupare una zona libera del cortila tra l'aedificio e il terrapeno e di ampliare la cucina chiudendo l'originario portico di accesso, rendendo l'abitazione più consona alla vita dinamica dina moderna famiglia torinese.

Gli spazzi interni sono stati completamente riplasmati in funzione anche del rifacimento del collegamento verticale, ora in posizione più baricentrica dell'edificio.

Esternamente la realizzazione di un cappotto al alte prstazioni è stata l'occasione per ridisegnare completamente le facciate conferendo grazia ed importanza tipicche di questa parte della collina torinese.

. Particolare attenzione è stata posta nelle scelte degli impianti tecnologici, per raggiungere i più altilivelli di risparmio energetico, scegliendo con cura sia i materiali che le tecniche costruttive per evitare ponti termici e dispersioni di calore.

Il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria avviene tramite il generatore di calore a condensazione alimentato a gas e collettori solari termici sulla falda del tetto. L’impianto di riscaldamento è costituito da pannelli radianti a pavimento e termo arredi nei locali destinati a servizi igienici.