>attività>architettura>Piazza Europa

PIAZZA EUROPA

Ubicazione: Piazza Europa  – Albenga (SV)
Committente: Comune di Albenga
Dimensioni: 16.600 mq
Data: 2001-2003
Gruppo di lavoro: Arch. Alessio Gotta - Arch. Monia Pecchio

Il progetto vince il concorso di idee bandito dal comune di Albenga nel 2000, selezionato da una giuria di esperti tra 32 proposte pervenute. Nel 2001 l'Amministrazione comunale conferisce l'incarico al vincitore per un primo studio di fattibilità, onde adeguare la proposta vincitrice alle contingenze tecnico-amministrative. In concomitanza viene affidata anche la progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva, nonchè il coordinamento della sicurezza ai sensi della L. 494/96.

L’intervento di riqualificazione di piazza Europa in Albenga ha previsto l’integrazione funzionale delle aree verdi esistenti, una nuova viabilità veicolare e pedonale, nuove zone di sosta pedonale, la razionalizzazione delle zone di sosta veicolare, spazi di aggragazione collettiva, un’area con giochi dei bambini ed una zona soplaelevata rispetto al livello stradale posta al centro della piazza, utilizzabile anche per mostre temporanee.
L’intera area di progetto si estende per circa 16.600 mq di superficie, comprendenti marciapiedi, strade, attraversamenti stradali, aree a prato, alberi, attrezzature d’arredo urbano.

Il disegno dell’area ha il proprio centro nel Fortino Cinquecentesco, che funge da fulcro, dal quale si propagano una serie di cerchi concentrici e di direttici che misurano e disegnano lo spazio creando percorsi pedonali e delimitando gli spazi adibiti a prato.
Nel progetto si riscontra una particolare sensibilità al tema del verde con la volontà di preservare e valorizzare un patrimonio già acquisito dalla città. Un’analisi delle specie presenti ha consentito una vera e propria progettazione che ha tenuto conto dell’importanza di alcuni alberi salvaguardando le specie protette e le essenze più rare, diradando alcune zone dove la piantumazione risultava in sovraffollamento.
Mediante la chiusura del tratto terminale di via Vespucci e alla conseguente unione della zona nord con quella sud, si è data un’identità unitaria alla piazza. Proprio nel tratto centrale rispetto all’intera area di progetto, si è prevista una piastra pedonale sopraelevata di un metro rispetto al livello stradale, parzialmente coperta da un pergolato che segue l’andamento curvo della piastra, destinata ad allestimenti temporanei, alla sosta e all’aggregazione tra persone.
Suddetta piastra, interamente pavimentata con pietra di cava, è accessibile mediante suggestive scalinate da via Pisa e via Nazario Sauro, mentre cinque rampe ne consentono l’accesso anche dei disabili dai percorsi provenienti dalle aree verdi.

Aree a verde 4.268 mq
Parcheggi 160 posti auto
Marciapiedi e vialetti 4.826 mq
Piastra pavimentata in pietra diorite 985 mq
Muretti e sedute 260 ml
Pergolato metallico 225 mq
Fogna bianca 1.168 ml
Impianto di irrigazione 320 irrigatori
Pavimentazione stradale 6.395 mq
Superficie totale area di intervento 16.600 mq