>attività>architettura>palazzina uffici

PALAZZINA UFFICI

Ubicazione: Via Onorato Vigliani 102 - Torino
Committente: Associazione Enzo b
Dimensioni: 950 mq – 2.500 mq area esterna
Data: 2007-2010
Gruppo di lavoro: Arch. Alessio Gotta - Arch. Monia Pecchio

RISTRUTTURAZIONE E RISANAMENTO EDILIZIO DI IMMOBILE DI PROPRIETA' COMUNALE, EX C.N.R.

L’edificio è stato costruito agli inizi degli anni ‘50 per ospitare la sede del CNR, venne ceduto al comune negli anni '80 a seguito di trasferimento in nuova sede.
Giunto ai giorni nostri in uno stato di totale abbandono e degrado, l’edificio è concesso in utilizzo all’Associazione “enzo b”, che ne intraprende una totale ristrutturazione per adibirlo a propria sede.
L’edificio a due piani fuori terra possiede forti connotazioni  di tipo industriale che caratterizzano sia la pianta che i prospetti.
E’ costituito da due maniche disposte su due livelli e un’ampia zona a tutt’altezza. Completa la proprietà una vasta zona esterna, anch’essa oggetto della ristrutturazione.
La distribuzione interna dei locali è stata stravolta, creando reception e sala d’attesa, uffici, servizi igienici, spogliatoi per il personale,  sala conferenze con accesso diretto anche dall’esterno e spazi attrezzati esterni dotati di molto verde.
L’intervento, teso ad ottenere spazi di lavoro accoglienti e funzionali aperti anche a fruitori esterni, è stato curato fino nei minimi dettagli costruttivi ed estetici, quali ad esempio la scala interna rivestita in pietra nera a spacco con parapetto in vetro trasparente, le porte interne in vetro dai colori decisi riproposti su due delle quattro pareti degli uffici, il soppalco con struttura in ferro e tavolato di calpestio in legno massello con parapetto in vetri anch’essi colorati, e tanti altri.
Si è reso l’edificio accessibile anche a persone con ridotte capacità motorie realizzando una rampa che conduce all’ingresso principale, evidenziato e protetto da una tettoia vetrata dall’andamento curvo montata su un’esile struttura metallica e istallando un ascensore interno per collegare i due livelli.
Si è posta infine una particolare attenzione all’eco sostenibilità dell’intervento, realizzando una completa coibentazione dei locali, sostituendo totalmente i serramenti esterni  e implementando la rete di teleriscaldamento interna collegata ad un generatore di calore a biomassa.